venerdì 2 giugno 2017

GLI AVOCADOS ALLA MIA MANIERA

Questa non è una vera e propria ricetta, è piuttosto un modo di consumare l'avocado.
Ho imparato a farlo così taaaaanti anni fa, quando vivevo in Senegal, e da allora devo dire che è il modo in cui lo preferisco, a parte nella versione guacamole.  Personalmente non sono una fanatica degli avocados in versione dolce.




Ma veniamo alla ricetta:

INGREDIENTI  per 1 avocado, cioè 2 porzioni

1 avocado maturo al punto giusto
5 o 6 capperi sotto sale, dissalati e tritati finemente
un pezzo di porro spesso come un dito e lungo circa 3 cm
il succo di mezzo limone grande
circa 1/4 di cucchiaino di sale o a piacere
un filino di olio EVO

PROCEDIMENTO

Prendere in mano l'avocado, eliminare il picciolo che rimane attaccato dalla parte sottile, con la punta del coltello (sembra una banalità ma quando si taglia il picciolo rovina il taglio)
Tagliare l'avocado a metà nel senso della lunghezza girando intorno al nocciolo centrale.
Svitare le due metà in senso opposto per separarle.  Avremo mezzo avocado col buco e mezzo col nocciolo.  Piantare la lama del coltello (non di punta ma di taglio) nel nocciolo e girare leggermente il coltello in senso orario o antiorario (non ha importanza) serve per scalzare il nocciolo e eliminarlo.

Con la punta del coltello incidere la polpa degli avocados a righe parallele e incrociate, serve per facilitare la diffusione del condimento.
Posare le due metà di avocado nelle apposite coppette se avete la fortuna di possederle.


Tritare grossolanamente i capperi e spartirli equamente nel buco di ogni mezzo avocado
Tritare finemente il pezzetto di porro (non ne serve molto) e unirlo ai capperi
Salare (non solo nel buco, anche sulla polpa)
Mettere il succo di limone in entrambi i buchi 
Aggiungere un filo sottile di olio, sia sulla polpa che nel buco, ne basterà un filino solo per l'aroma.
Pronto!



Si serve subito e si consuma con l'aiuto di un cucchiaino.

Ricordare che l'avocado si ossida a contatto con l'aria quindi vanno sempre preparati all'ultimo momento, è possibile avere già pronti i porri e i capperi, in modo da accelerare l'operazione, oppure se dovete proprio prepararli in anticipo, è possibile aprire gli avocados, togliere il nocciolo, incidere la polpa, poi riaccoppiare le due metà, avvolgerle con della pellicola per impedire all'aria di arrivare all'avocado e metterlo in frigo.  In questo modo si conservano per alcune ore, con un po' di fortuna anche 24 ore.  Si conservano anche di più, ma passate alcune ore potrebbero lo stesso iniziare ad ossidarsi.  Specifico comunque che l'ossidazione non compromette la commestibilità, compromette solo l'aspetto estetico.

Nessun commento: